fbpx

PERCORSI DI FOTOGRAFIA
CONTEMPORANEA

20-21-22 Gennaio 2023

PERCORSI DI FOTOGRAFIA CONTEMPORANEA

20-21-22
Gennaio 2023

ACCA Fotografia presenta per la prima volta a Jesi, nelle Marche, una serie di laboratori, in un nuovo e inedito percorso nella fotografia contemporanea.

L’obiettivo è quello di offire la possibilità di esplorazione e approfondimento tramite lo scambio con i grandi autori della fotografia.

Insieme a fotografi, storici, artisti, curatori, editori, esperti in comunicazione, i partecipanti potranno approfondire e soddisfare le loro curiosità e le loro passioni percorrendo nuove direzioni.

L’approccio fluido alla sperimentazione, creazione e realizzazione pone la pratica artistica al centro del progetto fotografico e stimola l’emozione che le immagini provocano riguardo la nostra esperienza del mondo.

ACCA Fotografia incoraggia a rivolgere lo sguardo dentro se stessi per individuare e conoscere meglio i meccanismi che muovono i processi creativi individuali per trasformare il proprio talento in nuovi stimoli e professioni.

Il laboratorio

Il Vaso di Pandora

Un approccio concettuale all’archivio

In questo laboratorio i partecipanti lavoreranno sulle loro immagini d’archivio di famiglia, sceglieranno un avvenimento che è accaduto nella loro storia famigliare per cercare di risolvere un antico mistero.
Nella seconda fase del laboratorio dovranno reinterpretare una persona della loro famiglia e rappresentarsi come loro usando la tecnica dell’autoritratto.
Lo scopo del laboratorio è di creare un foto libro digitale e una storia narrativa basata sulla mescolanza tra archivio personale e la sua interpretazione e autorappresentazione.
Rifletteremo sul medium fotografico, su come si può utilizzare la macchina fotografica come una forma di testimonianza attraverso l’archivio. I partecipanti inizieranno a pensare alla fotografia come a un atto di collezionismo per poi attraversare il processo di ricreare le immagini. Usando l’archivio personale capiremo l’importanza e il ruolo della produzione delle immagini e come possiamo diventare complici nell’uso e nella creazione delle immagini. Guarderemo alle immagini in modo analitico e concettuale, capendo il ruolo che abbiamo nel creare un progetto. I partecipanti saranno in grado, durante questo periodo, di raccontare una storia attraverso le immagini e con questo strumento visivo avranno modo di indagare e risolvere un mistero della loro famiglia e nello stesso modo capire anche una parte nascosta di se stessi. Ci faremo delle domande precise:

    • Qual è il ruolo della fotografia e della macchina fotografica?
    • Il collezionare le immagini d’archivio è un processo che crea significato o sono le lenti della macchina?
    • Esploreremo il confine tra la fotografia e il suo modo di essere indicale, esiste una sottile linea tra realtà e fantasia nella narrazione creativa di una storia attraverso le immagini?
    • Quanto conta il soggetto e quanto il riflesso del potere del medium fotografico influenza e cambia la storia.
    • La fotografia ha mai cambiato la narrativa della vostra storia familiare e quanto ne siamo consapevoli?

 

Il titolo del laboratorio deriva dalla storia di Pandora.
Il Dio Prometeo rubò il fuoco dal paradiso per donarlo alla razza umana, che inizialmente era costituita solo da uomini. Per punire l’umanità gli altri dei crearono la prima donna, la bellissima Pandora. Zeus come regalo le donò una scatola dicendole di non aprirla mai. Appena lui andò via lei aprì il coperchio di questa scatola e uscirono tutti i problemi del mondo e non è stato più possible ricatturarli. Solo la Speranza era rimasta nella scatola, sotto il coperchio. Tutto quello che sembra ordinario ma può causare inspiegabile dolore può essere chiamato Vaso di Pandora.
Il mito di Pandora ha affascinato le persone da secoli, ha catturato l’immaginazione di numerosi artisti, è stato rappresentato su affreschi, mosaici e sculture mitologiche. Il mito è stato raccontato in diversi modi, la differenza più distintiva è che in alcuni racconti Speranza esce dal vaso. Lo scopo del mito di Pandora è affrontare la questione del male, del perché esiste nel mondo.

Il laboratorio

Il Vaso di Pandora

Un approccio concettuale all’archivio

I partecipanti lavoreranno sulle loro immagini d’archivio di famiglia al fine di creare un foto libro digitale e una storia narrativa basata sulla mescolanza tra archivio personale e la sua interpretazione e autorappresentazione.
Una riflessione sul medium fotografico, su come si può utilizzare la macchina fotografica come una forma di testimonianza attraverso l’archivio.
I partecipanti saranno in grado, durante questo periodo, di raccontare una storia attraverso le immagini ed esploreranno il confine tra la fotografia e il suo modo di essere indicale. Esiste una sottile linea tra realtà e fantasia nella narrazione creativa di una storia attraverso le immagini?
Quanto conta il soggetto e quanto il riflesso del potere del medium fotografico influenza e cambia la storia.

Alba Zari

Artista visiva che predilige il mezzo fotografico ed il video.
Nasce a Bangkok nel 1987 vive e lavora a Londra, nel suo percorso si muove a Trieste, Bologna, New York. L’esperienza di viaggiatrice influenza e si riflette nella sua pratica fotografica, volta ad indagare temi di contenuto sociale. la sua è una sensibilità fotografica introspettiva.

Con The Y, lavoro nato da un viaggio alla ricerca delle sue origini e del padre mai conosciuto, vince il Premio Graziadei 2019. Esposta in numerose mostre internazionali, con i progetti The Y e Occult, fa parte dei FOAM Talent 2020. Il suo primo cortometraggio documentario, FreiKörperKultur, è proiettato a La settimana della critica di Venezia durante il Festival del Cinema 2021.

Alba Zari

Artista visiva che predilige il mezzo fotografico ed il video.
Nasce a Bangkok nel 1987 vive e lavora a Londra, nel suo percorso si muove a Trieste, Bologna, New York. L’esperienza di viaggiatrice influenza e si riflette nella sua pratica fotografica, volta ad indagare temi di contenuto sociale. la sua è una sensibilità fotografica introspettiva.

Con The Y, lavoro nato da un viaggio alla ricerca delle sue origini e del padre mai conosciuto, vince il Premio Graziadei 2019. Esposta in numerose mostre internazionali, con i progetti The Y e Occult, fa parte dei FOAM Talent 2020. Il suo primo cortometraggio documentario, FreiKörperKultur, è proiettato a La settimana della critica di Venezia durante il Festival del Cinema 2021.

i nostri partners


  Victor Lorenzo Boccacci  



Esperienza stupenda, è stato un onore avere dei docenti professionisti come voi. Non cambiate mai, vi porterò sempre nel cuore.


  Elisa Bartolucci  



Straconsigliata a tutte le persone che vogliono mettersi in gioco, è un mondo bello e faticoso. Ma… mai perdersi d’animo.


  Rosa Mendolicchio  



Consiglio a tutti coloro che vogliono imparare e conoscere arte e comunicazione.


  Carlo Soleri  



Siete l’Accademia più figa del mondo.


  Victor Lorenzo Boccacci  



Esperienza stupenda, è stato un onore avere dei docenti professionisti come voi. Non cambiate mai, vi porterò sempre nel cuore.


  Elisa Bartolucci  



Straconsigliata a tutte le persone che vogliono mettersi in gioco, è un mondo bello e faticoso. Ma… mai perdersi d’animo.


  Rosa Mendolicchio  



Consiglio a tutti coloro che vogliono imparare e conoscere arte e comunicazione.


  Carlo Soleri  



Siete l’Accademia più figa del mondo.

INIZIO: 20 gennaio 2023

FREQUENZA: venerdì - sabato - domenica

DURATA LABORATORIO: 16 ore

ORARIO: venerdì 15:30-19:30 | sabato 9:00-13:00 / 15:30-19:30 | domenica 9:00-13:00

 € 499,00 
€ 299,00 offerta lancio!

 € 499,00    € 299,00 offerta lancio!

ISCRIVITI

F.A.Q.

Bisogna aver già frequentato scuole di disegno? Sono svantaggiato se parto da zero?

Il Master di Fumetto Popolare Italiano si rivolge a chi già possiede una buona conoscenza di disegno

Qual è l’obiettivo principale del Master?

Il Master ha come obiettivo la realizzazione di una storia breve, secondo gli stilemi editoriali e le regole narrative del fumetto popolare italiano, familiarizzando con gli strumenti analogici e/o digitali e apprendendo le regole narrative e dello storytelling, utili per la realizzazione di una sequenza di tavole a fumetti in bianco e nero.

Quali sono i software che utilizzeremo durante il master?

Clip Studio Paint o Adobe Photoshop

È necessario conoscere già i software o avere un Mac?

Non è necessario conoscere il software perché verrà affrontato da zero, è necessario solo avere Clip Studio Paint o Adobe Photoshop installato sul computer. Windows o Mac non fa differenza

Qual è la dotazione minima per poter partecipare al Master?

Per l’analogico

Carta leggera per schizzi e layout.

Carta spessa (stile Fabriano f4 o più grandi) liscia o ruvida.

Matite diversa gradazione (da 2b a 4b).

Pennelli, pennarelli graduati (tipo Staedtler da 02 a 08) china (tipo inchiostro nero Winsor&Newton).

Gomma da cancellare.

Per il digitale

Un qualsiasi tipo di tavoletta grafica (Cintiq, Bamboo con eventuale computer, iPad pro…)

Hardware

Connessione internet

Computer con webcam, microfono e altoparlanti

Software

Clip Studio Paint o Adobe Photoshop

 

È richiesto l’account e l’installazione dell’app Microsoft Teams (gratuita) per la partecipazione online alle lezioni

Su quale piattaforma viene realizzato il master?

Il Master viene realizzato su Microsoft Teams.

A seguito della tua registrazione ti invieremo tramite email le istruzioni per la creazione di un account e per l’accesso al Master

Quali competenze avrò alla fine del master?

Acquisirai le competenze per la realizzazione di una sequenza di tavole a fumetti seguendo e interpretando le regole narrative e dello storytelling

L’attestato è riconosciuto istituzionalmente?

Tutti i Corsi e i Master di ACCA Academy sono tenuti da professionisti selezionati, di successo ed esperienza e di reale conoscenza del panorama lavorativo. Gli attestati di frequenza rilasciati da ACCA Academy godono quindi del riconoscimento professionale delle aziende di settore.

Posso frequentare più di un corso?

Assolutamente sì!

È possibile scegliere tra i corsi che si svolgono in giorni diversi:
lunedì e mercoledì

Master Fumetto Popolare italiano
Master Storyboard & Animation
Corso Photoshop basic (solo lunedì)

martedì e giovedì

Corso Motion Design
Corso Illustrator basic

mercoledì e venerdì

Corso After Effects basic
Corso InDesign basic

È possibile rateizzare il costo?

È possibile rateizzare i costi dei seguenti corsi senza oneri aggiuntivi:

Master Fumetto Popolare Italiano: iscrizione € 297,00 + 3 rate da € 400,00

Master Storyboard & Animation: iscrizione € 297,00 + 3 rate da € 400,00

Corso Motion Design: iscrizione € 297,00 + 2 rate da € 400,00

Tutti i corsi Basic sono acquistabili in soluzione unica.

Via Santa Maria, 1/A
60035 Jesi (AN)

T. +39 0731 84 41 81
info@acca.academy

Via delle Botteghe Oscure, 54
00186 Roma

T. +39 393 811 5926
roma@acca.academy

Open chat
Ciao 👋
Posso aiutarti?